Manutenzione pannelli solari: come pulirli

-

Lo stato di pulizia dei pannelli fotovoltaici e una corretta manutenzione pannelli solari sono due fattori che determinano l’efficienza e la durata degli stessi.

Il pannello solare è equiparabile infatti, per certi aspetti, a una lastra di vetro. Se la stessa è pulita e non impolverata o macchiata, farà passare una maggior quantità di luce, al contrario se offuscata o sporca la quantità di luce e conseguentemente le prestazioni del pannello saranno ridotte.

Questa diminuzione delle prestazioni non si può considerare come ininfluente, anche considerando il tempo in cui il pannello solare potrebbe lavorare alle massime prestazioni e invece funziona in maniera limitata.

É stato infatti stimato che la mancata pulizia pannelli solari può comportare una riduzione nelle prestazioni energetiche degli stessi di un valore che può arrivare fino al 20%. Vediamo quindi in che modo effettuare una corretta manutenzione pannelli solari.

manutenzione pannelli fotovoltaici

Lavaggio pannelli fotovoltaico, perché farlo

Erroneamente si tende a pensare al pannello solare, in versione fotovoltaico o termico, come ad un sistema che non necessita di manutenzione. Spesso si pensa infatti che lo stesso si “pulisca da solo” grazie all’azione di vento e pioggia.

In realtà non è così, anzi, questi due fattori possono, sotto certi aspetti, peggiorare addirittura la situazione, creando fastidiose ombreggiature e aloni. Quindi, in che modo bisogna effettuare la manutenzione pannelli solari?

Manutenzione pannelli solari, i fattori “sporcanti”

Sono svariati e dipendono anche dalla collocazione dei pannelli, i “fattori” che possono andare a sporcare i pannelli stessi. Troviamo ad esempio le deiezioni degli animali, la presenza di foglie, le polveri e micropolveri, i residui lasciati dalle piogge e l’eventuale velo di sabbia o polvere lasciata da particolari condizioni climatiche (vicino al mare) o ambientali (presenza di fabbriche o cantieri).

Manutenzione pannelli fotovoltaici: quando farla?

Si possono tenere sotto controllo le prestazioni energetiche del pannello stesso, tramite App o appositi pannelli di controllo. Nel momento in cui si inizia a notare una flessione prestazionale, significa che è arrivato il momento di effettuare una pulizia.

Ogni quanto va fatta la pulizia pannelli solari?

Il pannello solare sul tetto va pulito massimo ogni due anni. Se possibile meglio dimezzare questo periodo, portando questo tipo di manutenzione pannelli solari su base annuale.

Idealmente sarebbe ideale pulire il pannello a tarda primavera, in modo da rimuovere i residui dell’inverno e prepararsi al meglio al periodo più redditizio e maggiormente performante per il pannello stesso.

La differenza tra pannelli solari fissi e portatili

Anche in questo ambito, la differenza tra pannelli fissi solari sul tetto e soluzioni portatili è enorme. I primi prevedono infatti un processo di manutenzione e pulizia complicato, vista la collocazione e l’altezza, che richiede spesso la presenza di personale specializzato e in alcuni casi anche gru o sistemi di sollevamento.

I secondi sono invece flessibili e smontabili, per un processo di manutenzione più facile da effettuare e controllare.

Anche nelle cosiddette installazioni fisse, come si possono considerare per certi versi i pannelli fotovoltaici da balcone, quelli per i camper o le installazioni in giardino o presso chalet di montagna e case al mare o in campagna, il processo di manutenzione pannelli solari è notevolmente più semplice da effettuarsi.

Gli strumenti migliori per la manutenzione pannelli solari

Indipendentemente dalla posizione e dal tipo di installazione, i prodotti migliori per la pulizia e manutenzione pannelli fotovoltaici sono gli stessi.

Il kit base di pulizia è infatti composto da almeno una spazzola a setole morbide, unito ad acqua demineralizzata, un prodotto puro, che non lascia aloni e non contenendo minerali è quindi perfetto per legarsi alla sporcizia presente sul pannello e rimuoverla.

A questi si può aggiungere un detergente specifico, un prodotto delicato ed antistatico che possa creare un velo che va a respingere l’acqua piovana e altri liquidi.

Il vantaggio di usare un detergente di questo tipo è anche dato dal fatto che lo stesso aiuta nell’eliminazione di sostanze grasse, come possono essere lo smog, il calcare, la fuliggine e qualsiasi tipo di residuo organico presente sul vetro.

Assolutamente da evitare invece l’utilizzo di detergenti tradizionali domestici. Questi prodotti potrebbero infatti causare gravi ed irreversibili danni al pannello solare e/o fotovoltaico.

Pulizia pannelli solari, quali parti pulire?

L’efficienza del pannello solare è legata anche alla manutenzione periodica e ordinaria dello stesso.

Sotto questo aspetto è fondamentale verificare l’efficienza di ogni parte, da quella del pannello vero e proprio fino ai singoli particolari che compongono il pannello fotovoltaico.

Per quanto riguarda i pannelli solari portatili, ne consegue quindi che le parti da verificare siano in particolare:

  • la superficie del pannello solare stesso
  • i bordi del pannello e le zone di giuntuta
  • la custodia del pannello, sia in funzione della preservazione dello stesso durante un eventuale trasporto, sia per quando la stessa farà da supporto al pannello stesso
  • tutta la cavetteria e gli accessori che fanno parte del pannello stesso

I pannelli solari portatili prodotti da EcoFlow sono un concentrato di tecnologia realizzato con competenza e professionalità, per questo motivo non necessitano di manutenzione periodica programmata. Si tratta però di articoli che sono previsti e pensati per qualsiasi uso, anche i più gravosi, per condizioni di lavoro che potrebbero incrementare l’esigenza di manutenzioni o controlli preventivi.

manutenzione pannelli solari

Lavaggio pannelli fotovoltaico, il fattore che fa la differenza

Come per ogni altro articolo, ciò che fa certamente la differenza in termini di manutenzione ordinaria e straordinaria, periodica e programmata è la qualità iniziale del prodotto.

Scegliendo un prodotto di alta qualità, come i pannelli solari portatili EcoFlow, disponibili anche in abbinamento alle Power Station EcoFlow Delta e River, la manutenzione sarà solo una formalità.

Per quanto riguarda la pulizia invece, la stessa dovrà essere accurata e periodica, ma vista la portabilità e leggerezza dei nostri pannelli sarà un operazione facile e semplice da eseguire.

Eseguire puliza e manutenzione pannelli solari li lascerà sempre come nuovi, aiumentando le prestazioni e la vita utile degli stessi e permettendo di raggiungere e superare senza problemi i venticinque, trent’anni di vita utile che sono considerati un pò come uno standard per i migliori pannelli fotovoltaici presenti sul mercato.

Qualità costruttiva pensata in funzione degli usi più disparati, anche in funzione della manutenzione e pulizia periodica: tutto questo e molto di più è EcoFlow.

EcoFlow
EcoFlowhttps://it.ecoflow.com/
EcoFlow è una società di soluzioni per l'energia portatile e rinnovabile. Dalla sua fondazione nel 2017, EcoFlow ha fornito energia "tranquillizzante" ai clienti in oltre 85 mercati attraverso le sue linee di centrali elettriche portatili DELTA E RIVER ed i relativi accessori ecologici.'

Share this article

Grazie per esserti unito a noi!
Nella tua casella di posta c’è una sorpresa che ti aspetta.
Controlla le tue email.

Recent posts

POST RELATIVI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui