Rendimento pannelli fotovoltaici: scopri la loro efficienza

Valore fondamentale al pari, se non maggiore rispetto ad ingombro e costo dei pannelli solari, quello dell’efficienza energetica e del rendimento pannelli fotovoltaici è un valore per certi versi controverso.

Questo perché è molto difficile misurarlo in maniera precisa, visto che sono parecchi i valori che vanno ad influire sull’efficienza energetica o di rendimento di un pannello solare fotovoltaico. Scopriamo insieme la resa pannelli fotovoltaici EcoFlow.

Efficienza pannelli solari e rendimento pannelli fotovoltaici, di cosa si tratta?

Matematicamente possiamo definire questo valore come il rapporto espresso in termini percentuale dell’energia raccolta e trasformata in elettricità rispetto a quella totale che colpisce il pannello.

Si tratta di un valore fondamentale da considerare prima di un eventuale installazione fissa, valore che serve a stabilire le prestazioni di un modulo fotovoltaico nelle condizioni ideali di installazione.

Il rendimento pannelli fotovoltaici reale infatti può variare molto per ogni singolo caso e soprattutto per i pannelli solari fissi (che, a differenza dei pannelli solari portatili, non possono cambiare posizione). Tra le variabili troviamo infatti la collocazione, l’angolazione, il numero di ore di sole, eventuali ombre naturali o artificiali etc.

Da qualche parte è necessario però iniziare, la prima cosa da valutare è l’efficienza energetica del materiale utilizzato per i pannelli.

nuovi pannelli fotovoltaici ad alto rendimento 2021

Efficienza pannelli solari EcoFlow, i tipi di silicio

Se consideriamo una condizione a parità di irraggiamento solare, il primo fattore che dovremo andare a valutare è quello della composizione del nostro pannello solare.

Al momento sul mercato possiamo infatti trovare quattro tipi diversi di pannello fotovoltaico, che si differenziano per la lavorazione del silicio e di conseguenza il costo, la flessibilità del pannello e per finire appunto il rendimento energetico.

Vediamo quali sono i nuovi pannelli fotovoltaici ad alto rendimento 2021 (e che ovviamente valgono anche per il 2023) ed il confronto con quelli che ormai possiamo considerare obsoleti:

·         Modulo ad eterogiunzione ad alta efficienza. Raggiunge il miglior rendimento possibile, pari al 25,6% ma compensa questo vantaggio con costi molto alti e varie problematiche e specifiche di installazione che lo rendono ancora poco appetibile

·         Modulo solare con tecnologia al silicio monocristallino. Questa è una delle due tecnologie più scelte dal mercato, questo tipo di pannello solare garantisce un ottimo rendimento, che può raggiungere un efficienza pari al 21%.

·         Modulo solare con tecnologia policristallino. Altra tecnologia molto scelta dai consumatori. La resa di questo pannello fotovoltaico è leggermente inferiore, pari al 16,7%. Valore che compensa con costi inferiori e maggiore flessibilità d’installazione del pannello.

·         Modulo in silicio amorfo: si tratta delle prime tecnologie messe in commercio, ormai considerate quasi obsolete. Questo pannello arriva infatti solo a poco più dell’8% in termini di rendimento energetico.

Ma la composizione è solo una delle molte variabili che influenza il rendimento pannelli fotovoltaici. Scopriamo le altre.

Rendimento pannelli fotovoltaici ultima generazione EcoFlow

Sono vari i fattori che possono influenzare l’efficienza e la resa energetica di un pannello fotovoltaico EcoFlow.

I nostri specialisti, che conoscono bene il tema, li hanno elencati, al fine di avere una perfetta lista di controllo a cui attenersi in fase di progettazione, creazione ed eventualmente montaggio dei pannelli EcoFlow.

·         Inclinazione ed orientamento dei moduli. L’angolo di inclinazione del sole cambia in base alla lontananza dall’Equatore. Per quanto riguarda la nostra penisola, l’angolo migliore è quello tra i 30 ed i 35 gradi rispetto al terreno. L’orientamento migliore è quello che garantisce il maggior numero di ore di sole, cioè quello a sud.

·         Ombreggiatura. Idealmente il pannello fotovoltaico dovrebbe ottenere la luce solare durante tutto il giorno, spesso però ostacoli naturali o artificiali riducono le ore di esposizione di tutti i pannelli o parte di essi.

·         Temperatura del modulo. I moduli fotovoltaici sono progettati e testati per la temperature di 25°. Temperatura ideale, ma che spesso non è quella che raggiungono i pannelli solari sul tetto, che in estate possono arrivare a superare anche i 40°.

·         Livello di pulizia del pannello. Un pannello sporco da foglie, inquinamento e deiezioni sarà meno produttivo rispetto ad un pannello in condizioni perfette.

·         Durata del pannello. Ogni pannello ha un intervallo di vita ottimale. Al raggiungimento di questo livello di “anzianità”, il pannello inizia a perdere in termini di prestazioni. Questo non è un fattore così determinante quando si scelgono i pannelli EcoFlow, che garantiscono almeno 25 anni di garanzia sulle prestazioni del pannello.

·         Tipologia di inverter. Il pannello raccoglie energia solare e la trasforma in energia elettrica. Quella generata dal pannello è però in tensione continua, è quindi necessario utilizzare un inverter per la conversione della stessa in energia alternata. Per farlo serve un inverter che può essere di vario tipo e con diverse prestazioni.

Ecco quindi che il pannello solare, soprattutto nella sua versione fissa, ha un efficienza o rendimento energetico molto variabile.

Per assurdo, un pannello solare portatile a parità di dimensioni è molto più efficiente, visto che può essere spostato e regolato durante la giornata.

resa pannelli fotovoltaici

Calcolo dell’efficienza pannelli fotovoltaici EcoFlow

Il calcolo dell’efficienza energetica, almeno sulla carta è comunque un operazione relativamente semplice.

Possiamo considerarla come una singola operazione matematica, che tra i vari fattori include potenza installata e superficie.

Eccola:

Rendimento % = (Potenza [in Watt] / Superficie [in metri quadri] / 1000) x 100

Resa pannelli fotovoltaici e dimensionamento dell’impianto

Ecco quindi che prima di valutare un impianto solare per la propria abitazione, per il proprio camper o per le esigenze in mobilità è necessario capire al meglio qual è il fabbisogno medio.

Solo conoscendo quanto ci aspettiamo di consumare potremo infatti andare a calibrare il nostro impianto fotovoltaico.

In particolare quando andiamo a dimensionare l’impianto fotovoltaico non dobbiamo fare i seguenti errori:

·         Dimensionamento dell’impianto fotovoltaico solo in base ai consumi attuali

·         Non considerare eventuali possibili cali nel tempo

·         Non considerare ostacoli presenti alla data di installazione o che potrebbero sopravvenire nel tempo

Efficienza pannelli solari cosa considerare

Ipotizzando di scegliere pannelli fotovoltaici alto rendimento, ci sono alcuni fattori che dobbiamo tenere in considerazione:

·         Il rendimento pannelli fotovoltaici ultima generazione è sempre più alto, ma dovremmo comunque considerare un surplus energetico produttivo, da destinare a sistemi di batterie o da cedere alla linea elettrica nazionale

·         La generazione di energia elettrica dal fotovoltaico dovrà raggiungere almeno il 75% dell’autoconsumo al fine di essere redditizia

L’efficienza energetica è un fattore fondamentale di un sistema fotovoltaico, un fattore da considerare e calcolare con un esperto, come i tecnici di EcoFlow che sono disponibili per valutazioni e consulenza.

Questo articolo ti è stato utile?
EcoFlow
EcoFlowhttps://it.ecoflow.com/
EcoFlow è una società di soluzioni per l'energia portatile e rinnovabile. Dalla sua fondazione nel 2017, EcoFlow ha fornito energia "tranquillizzante" ai clienti in oltre 85 mercati attraverso le sue linee di centrali elettriche portatili DELTA E RIVER ed i relativi accessori ecologici.'
spot_img

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui